www.Petochi.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gioielleria Petochi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Storia

 

Nel lontano 1884, al numero 50 di Via della Croce la famiglia Petochi apre l’attività in proprio di gioiellieria. Il laboratorio, dove lavorano oltre venti artigiani orafi, è affiancato da un elegante spazio espositivo e di vendita. Nei primi anni del ventesimo secolo, il principe Alessandro Torlonia offre  l’opportunità di trasferire la sede della Petochi nel proprio palazzo in via Bocca di Leone e da quel giorno l’atelier diventa famoso nel mondo dell’aristocrazia romana.

I Borghese, i Colonna, gli Odescalchi, i Pallavicini apprezzano le raffinate opere di alta gioielleria, produzione che nel 1939 è già presente all’Esposizione Universale di New York. Nel medesimo periodo l’atelier è fornitore dei più importanti regnanti d’Europa e in particolare della Casa Reale italiana – nel 1934 il principe Umberto di Savoia affida alla Petochi una rivière di diamanti appartenuta alla nonna Margherita per rielaborarla e donarla poi alla moglie Maria José in occasione della nascita della primogenita Maria Pia.

Nei primi anni ’40 la gioielleria si trasferisce nell’attuale elegante sede di Piazza di Spagna, nei medesimi locali che nell’800 avevano ospitato il celebre gioielliere francese Pierret, dove prosegue la tradizionale produzione di modelli esclusivi su misura spesso smontabili e multiuso.

A partire dai primi anni del nuovo secolo la famiglia Petochi esce progressivamente di scena, e nel dicembre 2004 la storica gioielleria viene acquisita da un prestigioso gruppo romano operante nel mondo del gioiello e del lusso.

 

 

 

Chi siamo

 

L’esperienza di oltre un secolo di attività consentono alla Petochi 1884 di offrire alla sua clientela un assortimento di gioielli e di argenti che spazia dall’antico al moderno e dal classico al pret-a-porter.

Le nuove collezioni traggono spesso ispirazione dallo studio della storia del gioiello e delle antiche tecniche di lavorazione, concetti questi che, rivisitati in chiave moderna, servono a  realizzare oggetti preziosi ma indossabili nel nostro tempo.

La famosa collezione di mosaici minuti dell’atelier Petochi viene proposta sia su gioielli sia su scatole e press-papier in argento, mentre la ricerca condotta con passione e competenza sulle più importanti piazze del mondo, crea l’assortimento di argenti e gioielli antichi che vengono – quando necessario - abilmente restaurati riportandoli ad un’immagine fedele all’epoca originaria. 

La certezza dell’accurata selezione dei brillanti e delle pietre di colore è da sempre la garanzia per i clienti che si affidano da oltre un secolo alla Petochi 1884 per realizzare i gioielli più classici e importanti. La medesima cura nella scelta dei semipreziosi è alla base della  linea di gioielli pret-a-porter, nata dall’esigenza di avere oggetti esclusivi ad un costo più accessibile, e della collezione di originali oggetti di arredamento in pietra dura e argento.

 

 

L’atelier

 

Tra le pagine di centoventi anni di disegni e bozzetti Potochi, vive ancora oggi la abilità nel realizzare modelli esclusivi, su misura, attraverso soluzioni elaborate ad hoc per soddisfare anche le più particolari esigenze del cliente.

Nei gioielli Petochi 1884, anche negli esemplari più classici, si apprezza una creatività esclusiva ed un design sempre attuale, capaci di coniugare presente e passato in capolavori senza tempo e al di là di ogni possibile moda.  Un gioiello Petochi 1884 è un esemplare sempre unico, che si tratti della parure importante da indossare nelle grandi occasioni o di discreti orecchini da mettere tutti i giorni. Nell’atelier di Piazza di Spagna infatti anche il gioiello più accessibile è sempre connotato da eleganza ed originalità, senza mai essere banale.

E’ così possibile rivolgersi alla Petochi 1884 per realizzare il gioiello desiderato, potendo contare sempre su una creatività innovativa negli abbinamenti dei materiali scelti e nella capacità di assecondare anche l’esigenza di una massima fruibilità dell’oggetto. Un gioiello che, nella sua unicità, diventa un ornamento da indossare con disinvoltura in tutte le occasioni quotidiane, un oggetto di grande vestibilità che si adatta ad ogni stile personale.